IL SILENZIO DI DON DELILLO, EINAUDI 2021

Senza alcun preavviso, collassano le reti, si spengono gli schermi, gli aerei fanno atterraggi di fortuna, niente funziona più, nemmeno i fornelli ad induzione o l’impianto di condizionamento.

Cinque intellettuali newyorkesi si ritrovano insieme a meditare e a farneticare su ciò che sta succedendo. E cosa succede poi? Niente, assolutamente niente. Ognuno di loro delira la sua parte, tutto qui.

Perché mai scrivere un libro che va ad inzigare uno degli incubi della nostra età se non si ha poi niente da dire? Forse per evocarlo, forse per esorcizzarlo, forse per fare i fighi.

Che sapore lascia? Quello degli stuzzichini, unico argomento concreto dei cinque sbiaditi personaggi in cerca di autore che si agitano inutilmente nell’appartamento.

delillo.jpg