META' DI UN SOLE GIALLO
DI CHIMAMANDA NGOZI ADICHIE, EINAUDI

Il sole è metà, ma il libro è un mondo intero!  C’è la guerra per la libertà, con il suo aspetto epico e anche quello grottesco, c’è il conflitto etnico, l’avanguardia intellettuale e l’illusione politica, ma soprattutto c’è l’amore declinato in tutte le sue forme: il rapporto  di Olanna, la protagonista, con la sorella gemella che sembra essere il suo  negativo, l’amore filiale, la devozione verso la famiglia e poi, portante, l’amore di Olanna per il suo bel rivoluzionario, che man mano cresce e passa da fascinazione a disincanto ad accettazione.


Così come l’amore anche la morte corre lungo la storia, annerendo quella metà del sole che resta in ombra forse proprio per questo.

Che sapore lascia? Lascia una sete profonda, sete di acqua fresca e pulita, che noi ci dimentichiamo quasi di avere senza fatica nei nostri bicchieri ogni volta che la vogliamo perché viviamo nell’altra metà del mondo.

 

©2020 di Il sapore di un libro. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now